domenica 13 aprile 2014

Ciambella al radicchio

Nel veneto le varietà del radicchio sono davvero innumerevoli, da quello di Chioggia al precoce di Treviso, al tardivo , a quello veronese.......... ecco un dolce piuttosto insolito ma davvero buono e interessante!


INGREDIENTI:
250gr di radicchio
250gr di zucchero
250gr di farina 00
100gr di burro sciolto
3 uova
40gr di farina di mandorle
una bustina di lievito per dolci
1/2 bacca di vaniglia
un pizzico di sale
PREPARAZIONE:
in una ciotola montare le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso


pulire e lavare il radicchio, metterlo in un mixer e frullare con piccoli colpi giusto il tempo che il radicchio risulti sminuzzato ma non troppo


setacciare la farina con il lievito, unire al composto di uova , aggiungere il sale, il burro fuso ma non caldo, il radicchio , la farina di mandorle e la polpa della vaniglia, mescolare bene e delicatamente


imburrare e infarinare una teglia versare il composto


infornare a 160° per circa 40'


lasciare raffreddare e cospargere con zucchero a velo


4 commenti:

  1. Cara Cristina, e' una ricetta che trovo interessantissima, visto che il radicchio mi piace tanto! come ti e' venuta questa idea, del radicchio in versione dolce? provero' presto a fare questa preparazione, poi ti faro' sapere. Un bacio te e un grattino alla cagnolina da Lella (tra parentesi, se fai un salto da queste parti. . . . )

    RispondiElimina
  2. ciao cara si le uova sono tre scusa e grazie per avermi avvisato, l'idea mi è venuta perchè ho un'amico che sta organizzando la festa delle erbe e mi ha chiesto di fare un dolce con delle erbe appunto, questa è una ricetta veneta con il radicchio di treviso, bacioni grossi

    RispondiElimina